blog

NFT: il magico mondo dei Non-Fungible Token

Condividi questo articolo:

A cosa servono gli NFT

Gli NFT rappresentano senza dubbio la nuova opportunità di investimento e di guadagno.
Gli enormi volumi di scambio stanno crescendo vertiginosamente, tant’è vero che solo nel 2021 la capitalizzazione dei Non-Fungible Token è passata da 55 milioni di dollari a 7 miliardi di dollari.


Ma qual è la motivazione spinge le persone ad investire milioni di dollari per una singola immagine jpeg?
La verità è che si tratta molto di più di un’immagine.

Il vero motivo per cui ciò accade è racchiuso nel concetto di UTILITÀ, caratteristica che ogni progetto NFT di successo possiede.
Detenere un NON-FUNGIBLE TOKEN di una specifica collezione infatti, può permettere al proprietario di ottenere una serie di benefici come:

  • Sbloccare diverse esperienze limitate
  • Ottenere un accesso anticipato e limitato ai prodotti futuri da lanciare
  • Ottenere l’iscrizione a eventi di gioco virtuali, eventi virtuali o eventi della vita reale
  • ​Limitare l’ingresso ai giochi appena lanciati
  • ​Fornire dividendi ai proprietari di NFT attraverso il Token del progetto

Tuttavia bisogna tenere in considerazione che non tutti i progetti NFT nascono per portare benefici ai possessori e avere quindi una reale utilità.
Il 95% dei progetti esistenti infatti ha l’unico obiettivo di favorire la pura speculazione e va da sé che bisogna stare molto attenti ad investire i propri soldi in progetti che non conosciamo.


Così come prima di investire in un’azienda e acquisirne delle azioni dev’essere effettuata un’analisi, altrettanto va fatto per gli NFT.


Quali sono i progetti su cui speculare e quali sono i progetti da tenere a lungo termine nel proprio wallet che mi permetteranno di generare un ROI considerevole solo possedendoli?

Lo spiego all’interno del mio percorso formativo.

Scopri NFT Italian Club, cliccando QUI!!

Marco Cappelli

Più articoli

Business

IL Q4 COME NON TE LO HANNO MAI RACCONTATO

Il momento magico. Avrai, se ti occupi di vendita online, sentito parlare del Q4, si lui, il periodo più fruttuoso di tutto l’anno solare. Siamo